Panchina rossa alla Cgil

Avrebbe dovuto svolgersi domani 25 novembre con un piccolo momento di riflessione sulla violenza contro le donne, ma per non creare occasioni di assembramento l’evento è stato annullato. Da oggi in ogni caso anche la Camera del lavoro di Arezzo ha la sua panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza sulle donne. La panchina si trova nella sede della Cgil aretina in via Monte Cervino.

“L’avremmo voluta presentare domani con un’iniziativa pubblica – commenta Elza Poponcini. Purtroppo il Covid ci ha costretto a rinviare tutto. Ma la panchina c’è ed è un segno della costante attenzione dello Spi e della Cgil al tema della violenza contro le donne. Purtroppo il Covid sta aumentando i rischi di discriminazioni e violenze sia sul lavoro che nella vita quotidiana. Non solo: i settori economici maggiormente a rischio sono proprio quelli a più alto tasso di occupazione femminile. Occorre che anche in questo periodo si mantenga alta l’attenzione indice della civiltà di un’intera comunità”.

Condividi l’articolo