Operazione della Guardia di Finanza

300.000 prodotti e accessori da fumo sequestrati dalla Guardia di Finanza a San Giovanni Valdarno, sanzioni per oltre 50mila euro. I Finanzieri nell’ambito di una serie di controlli tesi a verificare l’esatta applicazione della normativa riguardante la vendita di accessori per tabacchi da fumo, hanno posto sotto sequestro circa 300.000 accessori da fumo (cartine e filtri), posti in vendita in assenza delle necessarie autorizzazioni. Quattro le attività commerciali coinvolte, ubicate nei comuni di Montevarchi, San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini, che, alla luce delle recenti modifiche normative, non avevano titolo alla vendita di tali prodotti. La norma prevede, infatti, che, dal 1° gennaio 2020, gli accessori da fumo siano assoggettati ad imposta di consumo e che la commercializzazione sia esclusivamente a cura delle rivendite autorizzate, in possesso della licenza rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Per tutti sono scattate sanzioni amministrative, per un totale di 50.000 euro. In un caso, in ragione delle quantità detenute e sequestrate, il titolare è stato anche denunciato.

Condividi l’articolo

Vedi anche: