Operazione baby gang

Era una vera e propria baby gang quella che faceva capo al cosiddetto Montana, il ventenne cantante trap arrestato all’inizio di aprile per poi essere messo ai domiciliari a casa della madre.  

Condividi l’articolo

Vedi anche: