Operazione anti mafia ad Arezzo

Grazie al “Codice Antimafia” il Questore di Arezzo ha pouto utilizzare strumenti capaci di agire con maggiore incisività su patrimoni di probabile provenienza illecita, allo scopo di evitare riciclaggio e riconversione del denaro in attività lecite. Sotto questo profilo è stato effettuato un sequestro a 800mila euro a carico di un ex affiliato ad un clan camorristico condannato negli anni 90 e residente ad Arezzo da venti anni. L’operazione è stata effettuata dalla Finanza e diretta dal questore di Arezzo.

Condividi l’articolo