Offende commercianti cinesi, ragazzo dai capelli verdi denunciato. Altra denuncia a Sansepolcro

Offende cinesi

Entra in un negozio gestito da commercianti cinesi e li insulta, giovane con i capelli tinti di colore verde denunciato dai carabinieri di Sansepolcro. Il giovane, di origine magrebine ma residente a Città di Castello nel perugino, è stato bloccato dopo che era scattata la segnalazione circa un giovane dai capelli verdi che infastidiva e minacciava i passanti, nei pressi del centro storico di Sansepolcro. I carabinieri lo hanno sorpreso all’interno di un’attività commerciale gestita da cinesi mentre proferiva parole sconnesse, dai toni minacciosi, in evidente stato di alterazione data dal consumo di alcool. Il ragazzo, immediatamente prelevato e accompagnato in caserma dai militari per essere identificato, dovrà rispondere del reato di ubriachezza molesta.

Deruba anziana

Ruba la borsa dall’armadietto della stanza di ospedale un’ottantenne residente nella zona di Sansepolcro poi fa un prelievo da 250 euro prima che i documenti vengano bloccati. 49enne residente a Perugia, con precedenti di polizia ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito, rintracciato dai carabinieri. L’episodio avvenne il 10 giugno 2018 ai danni di una pensionata 80enne. L’uomo, dopo aver portato via dall’armadietto della camera dell’ospedale di Sansepolcro dove la donna, residente in Valtiberina, si trovava ricoverata una borsa contenente denaro e la carta bancomat di quest’ultima e aver successivamente prelevato la somma complessiva di 250,00 euro, mediante un operazione effettuata in un istituto di credito tifernate, è stato riconosciuto e identificato grazie al confronto con le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nei pressi dell’istituto.

Condividi l’articolo

Vedi anche: