Nuove Acque, aiuti per 700mila euro nell’emergenza. Il 22 aprile manutenzione a Bibbiena

Ammonta a circa 700 000 euro il contributo che Nuove Acque erogherà nel periodo di emergenza da coronavirus, tra bonus e possibilità di dilazionare il pagamento tariffario. Per aiutare le utenze in difficoltà, il gestore del servizio idrico della provincia di Arezzo e parte della provincia di Siena ha aperto il bando per ottenere i due bonus integrativi al Bonus Idrico 2020 previsto dall’Autorità Nazionale ARERA (Bonus Idrico 2020). Nuove Acque ha costituito con risorse proprie un fondo di altri 150mila euro complessivi già accessibile a tutti i Comuni del territorio servito che si sommano ai circa 430mila che finanziano i due bonus e ai 140mila del bonus nazionale. Con questa ulteriore misura, nel 2020 i contributi di “welfare” per il servizio idrico integrato ammonteranno ad oltre 700 mila euro.

“Ogni anno Nuove Acque integra il bonus idrico nazionale con due bonus aziendali che si sono sempre rivelati molto utili per quelle famiglie in difficoltà del nostro territorio che hanno bisogno di un aiuto economico per pagare le bollette” – ha dichiarato Paolo Nannini, Presidente di Nuove Acque. “Ma visto il difficile momento di emergenza, consapevoli che la necessità è immediata anche per chi in questo momento non sta lavorando, abbiamo deciso di destinare ulteriori risorse aziendali pari a 150mila euro a cui tutti i Comuni del territorio possono attingere subito per far fronte alle specifiche esigenze. Con questa ulteriore misura, Nuove Acque dà una risposta immediata ai fabbisogni degli utenti in difficoltà, senza attendere i tempi tecnici di erogazione dei bonus legati alla scadenza del bando”.

Il bando per ottenere i bonus utenze deboli e famiglie numerose scade il 30 settembre 2020 e si rivolge alle utenze “domestico residente” dirette e indirette (condominiali). Il requisito per accedere al bonus per le utenze “deboli”, oltre alla residenza nel luogo della fornitura, è il reddito ISEE pari o inferiore a 8.265,00 euro. Per il bonus destinato alle famiglie numerose la soglia ISEE si alza fino a 20.000 euro per nuclei familiari con più di 3 figli a carico.  Tutte le indicazioni sui requisiti necessari e le modalità di presentazione delle domande sono online sul sito di Nuove Acque (www.nuoveacque.it) nella sezione “Agevolazioni tariffarie” accessibile direttamente dall’homepage. In alternativa, gli operatori del call center risponderanno a ogni richiesta di chiarimento su requisiti e modalità di presentazione delle domande per accedere a tutte le agevolazioni ai seguenti contatti*:

 

Intanto mercoledì prossimo 22 aprile è stato programmato un intervento di manutenzione alla rete idrica di via Mindria nel comune di Bibbiena. Dalle 8.30 alle 12.30, sarà necessario interrompere l’erogazione idrica nel centro storico, oltre che in via Mindria, via Lippi e scuola media di via Tarlati.Durante la giornata,potrebbero verificarsi variazioni di pressione o brevi e momentanee interruzioni anche nelle zone di Santa Maria, Coccaia, via Mindria, via Lippi, via Tarlati e vie limitrofe.

 

Condividi l’articolo