Laura Ewert, attesa per San Polo

Barbara Perissi
loading...

E’ scoppiata in un pianto commosso dopo aver raccontato di essere venuta a conoscenza che il nonno dette l’ordine ai militari tedeschi in ritirata di uccidere 80 persone il 14 luglio del 1944 a San Polo, frazione delle colline che circondano Arezzo, strage avvenuta due giorni prima della liberazione della città. È accaduto sabato a Civitella in Valdichiana (Arezzo) durante un convegno sulle stragi naziste cui ha partecipato in conference dalla Germania la nipote, Laura, del colonnello Wolf Ewert che ordinò la strage di San Polo.

Vedi anche

TELETRURIA 2000 S.r.l. – Case Nuove di Ceciliano 49/4, 52100 Arezzo (AR) – info@teletruria.it | P.IVA-00168900512 | Cap. Soc. € 240.000

© 2024 Teletruria. Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia

TELETRURIA 2000 S.r.l. – Case Nuove di Ceciliano 49/4
52100 Arezzo (AR) – info@teletruria.it
P.IVA-00168900512 | Cap. Soc. € 240.000
© 2024 Teletruria. Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia