Gli sbarchi dei profughi in un brano tutto aretino

Maddalena Pieroni

Si chiama “Al mare” e parla degli sbarchi dei profughi, nascondendo, sotto un ritmo reggae e leggero, il dramma dei migranti, soprattutto bambini. E’ il nuovo brano di Marco Feri e Paolo Angori, alla voce Katia Barrella,  costole dei Medici in Musica, già disponibile in video su youtube. Intervistato ai microfoni di Teletruria, Marco Feri racconta la genesi del pezzo, che oltre ad avere un testo profondo su cui riflettere, è arricchito da un sound accattivante dove non mancano gli assoli di sax che tanto caratterizzano il gruppo degli Medici in Musica.

Vedi anche

TELETRURIA 2000 S.r.l. – Case Nuove di Ceciliano 49/4, 52100 Arezzo (AR) – info@teletruria.it | P.IVA-00168900512 | Cap. Soc. € 240.000

© 2024 Teletruria. Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia

TELETRURIA 2000 S.r.l. – Case Nuove di Ceciliano 49/4
52100 Arezzo (AR) – info@teletruria.it
P.IVA-00168900512 | Cap. Soc. € 240.000
© 2024 Teletruria. Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia