Benigni: “Castiglionese con orgoglio”

Simona Santi Laurini

Benigni show da Papa Bergoglio per la prima Giornata mondiale dei bambini. E da questa occasione, potrebbe aprirsi uno spiraglio nei rapporti con Castiglion Fiorentino. Ormai le apparizioni pubbliche di Roberto Benigni si contano sulle dita di una mano, sono centellinate e ben dosate, ma ogni volta sono in grado di lasciare il segno. Ed è quello che è successo alla prima Giornata mondiale dei bambini, di fronte a più di 50 mila fedeli in piazza S. Pietro. Il monologo di Benigni ha toccato temi quali la guerra, la felicità, il senso della vita. Ma soprattutto ha saputo toccare i cuori. E per complimentarsi con lui, il primo cittadino castiglionese – nella via per Roma, dove è stato presentato il palio dei rioni – ha telefonato ai contatti più vicini al grande attore e regista nato a Manciano per complimentarsi con lui a nome di tutti i castiglionesi. E questa telefonata ha smosso qualcosa, tanto che il sindaco è stato ricontattato nel giro di pochissimo per riferire l’apprezzamento del Robertaccio nazionale. “Roberto Benigni è molto contento che CF abbia apprezzato – si è sentito dire il primo cittadino – e si sente orgogliosamente castiglionese”. Una breccia dunque nei rapporti sinora non così distesi, un filo di speranza per l’immaginario collettivo all’ombra della torre del cassero, dove tutti da anni lo stimano e lo apprezzano.

Vedi anche

TELETRURIA 2000 S.r.l. – Case Nuove di Ceciliano 49/4, 52100 Arezzo (AR) – info@teletruria.it | P.IVA-00168900512 | Cap. Soc. € 240.000

© 2024 Teletruria. Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia

TELETRURIA 2000 S.r.l. – Case Nuove di Ceciliano 49/4
52100 Arezzo (AR) – info@teletruria.it
P.IVA-00168900512 | Cap. Soc. € 240.000
© 2024 Teletruria. Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia