Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo

Al via un progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo. Il Centro Sport Chimera, soggetto gestore dell’impianto cittadino, ha avviato una sinergia con l’associazione Crescere volta a favorire percorsi di integrazione e inclusione di ragazzi con disabilità attraverso le diverse attività natatorie. Questi nuotatori saranno coinvolti nei gruppi sportivi impegnati all’interno della piscina attraverso allenamenti congiunti capaci di dar vita a positivi processi di crescita, interscambio e sviluppo delle potenzialità. Il percorso sarà condotto in collaborazione con i tecnici e gli istruttori della Chimera Nuoto, con la finalità di arrivare ad integrare gli atleti con disabilità fisiche, intellettive e relazionali nel settore giovanile per permettere loro di vivere le emozioni di mettersi alla prova in vere e proprie gare.

Condividi l’articolo