Musica dal cielo

Era in programma lo scorso 19 luglio ma dopo il drammatico incidente accorso al campione paraolimpico Alex Zanardi venne deciso di rimandarlo. Sabato 4 luglio Giacomo Ghezzi, castiglionese doc, chitarrista e maestro di chitarra elettronica, si esibirà dalla sommità della Torre del Cassero dando prova del suo talento e della sua grande passione per la musica. “Musica dal Cielo” concerto live senza pubblico, , per rispettare le norme contro la pandemia da Covid-19, dedicato ai castiglionesi che potranno “rivivere le sensazioni e le emozioni del primo maggio quando ci fu il numero ‘zero’ di questa iniziativa che rimarrà impressa nella memoria di quanti hanno, anche solo, ascoltato le vibranti note di brani noti al grande pubblico come ‘C’era una volta il West’ di Ennio Morricone e la celebre romanza  della Turandot di Giacomo Puccini ‘Nessun Dorma” afferma il sindaco Mario Agnelli. La serata di sabato, come la precedente, è ideata dall’ottico con la passione per la fotografia Carlo Landucci e vuole promuovere un messaggio di amore, unione, forza e di speranza sia per i castiglionesi che per tutte le persone che dopo la dura battaglia contro il coronavirus stanno lavorando per la ripartenza. “Un ringraziamento a chi, ognuno per la sua parte, ha organizzato questo nuovo e suggestivo spettacolo all’aperto” conclude Agnelli.

Condividi l’articolo