Monte San Savino, tentano di occultare la droga. Arrestato un ventenne e denunciato un minorenne  

Un 20enne e un 17enne fermati per droga a Monte San Savino. Ieri sera, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cortona hanno arrestato un ragazzo italiano per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato un minore, sempre italiano, per lo stesso reato. Durante uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, mentre transitavano nel territorio del comune di Monte San Savino, i Carabinieri hanno notato un motorino con due persone che stava frettolosamente cambiando strada alla vista della pattuglia dell’Arma. Subito i Carabinieri intimavano l’alt al mezzo, ma il conducente perdeva tempo cercando di guadagnare metri, infatti fermava la corsa dopo circa 50 metri. I ragazzi hanno poi fatto cadere una busta e cercavano di nasconderla con i piedi sotto il ciclomotore. Raccolto l’involucro, si appurava che conteneva circa 300 grammi di marijuana. Più tardi sono giunti sul posto anche i militari della Stazione di Lucignano e dopo la perquisizione personale e domiciliare a carico dei due ragazzi sono stati sequestrati in totale 5 bilancini di precisione, 3 “grinder” e 10 grammi di hashish. Il maggiorenne è stato tratto in arresto e subito dopo rilasciato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria che non ha ravvisato l’esistenza di esigenze cautelari, mentre il minorenne è stato invece denunciato in stato di libertà.

Condividi l’articolo

Vedi anche: