“Miglior Allievo della Toscana”, una gara per premiare gli chef del futuro

Una gara rivolta agli istituti alberghieri per individuare il più promettente cuoco della regione. L’iniziativa, dal nome “Miglior Allievo della Toscana”, è stata promossa dall’Unione Regionale Cuochi Toscani guidata da Roberto Lodovichi ed è coordinata dallo chef aretino Shady Hasbun, andando a rinnovare un appuntamento particolarmente partecipato che nasce per valorizzare il percorso di formazione degli studenti e per fornire loro l’opportunità di collaborare al fianco di chef professionisti. Questa competizione si svilupperà attraverso più fasi che permetteranno di premiare un giovane aspirante chef che rappresenterà la Toscana ai Campionati della Cucina Italiana ad aprile.

Condividi l’articolo