Medagliere napoleonico bene nazionale

Al termine di un lungo e complesso procedimento avviato lo scorso dicembre e reso ancora più lungo dal lockdown delle scorse settimane, il Ministero per i Beni culturali ed il turismo, per il tramite dell’apposito ufficio regionale, ha dichiarato il Medagliere dell’Europa Napoleonica bene culturale di interesse nazionale. Con questa dichiarazione, l’art.10 comma E del Codice dei Beni Culturali, identifica: “le collezioni o serie di oggetti, a chiunque appartenenti, che, per tradizione, fama e particolari caratteristiche ambientali, ovvero per rilevanza artistica, storica, archeologica, numismatica o etnoantropologica, rivestano come complesso un eccezionale interesse.

“Con questo riconoscimento il Museo del medagliere viene parificato agli altri siti di pregio come Casa Bruschi e l’Archivio Vasariano” afferma l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: