Maturità, tutto pronto per 2930 studenti

Con l’insediamento delle commissioni, hanno preso ufficialmente avvio le misure organizzative per la maturità 2020 che ad Arezzo coinvolgerà 2930 studenti a partire da mercoledì 17 giugno. Un’esperienza senza precedenti che ha spiazziato le aspettative di tanti ragazzi. La didattica a distanza ha strappato loro quelle tappe fondamentali, ultima delle quali la tanto attesa Notte prima degli esami.

Tra mascherine, plexiglass, termoscanner, braccialetti per il distanziamento e sanificazioni delle aule, tutti gli istituti aretini si sono attrezzati per il rispetto delle misure di sicurezza. Ad attendere i maturandi ci sarà quest’anno la sola prova orale, un colloquio di un’ora a cui tutti sono stati ammessi, tenendo conto dell’emergenza coronavirus.

I candidati presenteranno un elaborato sulle discipline di indirizzo, concordato con i docenti prima del 1° giugno. A seguire la discussione di un breve testo sulla lingua e letteratura italiana, dopodiché saranno analizzati materiali, coerenti con il percorso fatto, assegnati dalla commissione. Infine, l’esposizione delle esperienze svolte nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro. Ogni commissione è formata da 6 commissari interni e dal presidente esterno. E’ ammesso un solo accompagnatore dello studente e per ogni giornata, non potranno esserci più di 5 esami. Questa notte sarà insonne per molti studenti, che probabilmente si appisoleranno sui libri. Quei libri in cui finirà una maturità che di certo passerà alla storia.

Condividi l’articolo