Mariotti: C’è qualcosa che non va!

L’allenatore dell’Arezzo ammette la sconfitta e la scarsa prestazione dei suoi. Merito degli avversari. Plemico il giudizio sul metro usato dal direttore di gara.

Condividi l’articolo