Mafia, professionista aretino scagionato

Interrogatorio di garanzia e revoca della misura per il professionista della Valdichiana finito nel mirino dell’inchiesta della direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. Assistito dall’avvocato Osvaldo Fratini, il professionista ha spiegato di essersi dimesso dalle società che, secondo la procura antimafia, sarebbero state in contatto con il clan Bagala. La procura di Catanzaro ha dunque revocato la misura interdittiva consentendo al professionista di tornare al proprio lavoro.

Condividi l’articolo

Vedi anche: