Lutto ad Arezzo, si è spento Miro Ghinelli

Aveva due grandi passioni, la musica e l’Inter. Negli anni passati teneva una rubrica sul Corriere di Arezzo dove parlava di tutti gli argomenti che potevano interessare la musica classica. Aveva 63 anni, lavorava presso il più grande istituto di credito aretino. Non era rimasto insensibile alla fine di Banca Etruria. Fratello del sindaco Alessandro, non aveva mai fatto attività politica. Eppure in casa sua la politica ha trovato sempre spazio visto che il padre è stato il punto di riferimento del Msi, quando essere di quella parte non era certo agevole. Ha seguito sempre con interesse l’evoluzione del fratello, ma è sempre stato in disparte. Da tempo le sue condizioni fisiche non erano a posto. I reni lo hanno tradito e stanotte il trapasso. Non potrà avere il funerale che avrebbe meritato. Piange chi lo ha conosciuto e stimato. Uno dei primi a presentare le condoglianze al sindaco è stato Luciano Ralli, il suo futuro competitor, quando verrà ufficializzata la data delle elezioni.

Condividi l’articolo