L’Istituto di Agazzi ha attivato il centro Hospice

È stato attivato l’Hospice nei locali dell’Istituto di Agazzi “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti. Da lunedì 9 agosto è operativo il nuovo centro residenziale di cure palliative che, gestito congiuntamente con la Asl Toscana Sud-Est, permetterà l’accoglienza e l’assistenza di otto malati oncologici o in fase ingravescente di malattia cronica avanzata a prognosi severa. L’Hospice ha trovato sede nei locali al piano terra del centro di riabilitazione Arìa dell’Istituto di Agazzi che sono stati ritenuti funzionali e attrezzati per garantire la qualità di un servizio sanitario particolarmente delicato per i pazienti e per le loro famiglie. L’accordo prevede una durata biennale in attesa della realizzazione del nuovo Hospice da parte della Asl Toscana Sud-Est.

Condividi l’articolo