Le scuole del Casentino unite

Le scuole del Casentino unite ed operative in questo momento di difficoltà.

Questo in sintesi il messaggio congiunto che tutti i Dirigenti scolastici del Casentino intendono dare alle famiglie e agli studenti che in questo momento si trovano nelle loro case per l’emergenza covid-19.

I dirigenti scolastici hanno organizzato una sorta di tavolo di lavoro congiunto per agire in maniera unita, condividere iniziative, soluzioni e progettualità in questo momento di emergenza nazionale.

I Dirigenti intendono portare un messaggio che sia insieme di operatività, di vicinanza e di aiuto nei confronti delle tante famiglie casentinesi che stanno lottando e si stanno muovendo tra mille incertezze anche nel tentativo di aiutare i proprio figli.

Le scuole sono giustamente state chiuse per limitare al minimo i contagi, ma la scuola come istituzione continua a lavorare e non si è fermata.

La scuola è un’istituzione, una luce sempre accesa anche quando intorno le luci si stanno spengendo – commentano i Dirigenti – la scuola c’è è viva e sta lavorando alacremente per organizzare al meglio i registri elettronici, le lezioni a distanza, e nell’attivare tutti gli strumenti multimediali a disposizione”.

Il gruppo di professori si è messo a disposizione di tutti: genitori, ragazzi in difficoltà ad utilizzare i mezzi multimediali, docenti per organizzare le lezioni on-line e per condividere proposte didattiche a distanza.

Le scuole sono aperte – dicono i Dirigenti – e noi le presidiamo. Per noi è un dovere, ma anche qualcosa che va oltre il semplice lavoro. La nostra vuole essere una testimonianza di un’azione concreta che neppure il virus può fermare. La nostra è una taskforce digitale ma anche una presenza fisica nelle nostre scuole. Stiamo cercando di coinvolgere anche gli enti pubblici per attivare degli acess point per le famiglie che non sono dotate di mezzi tecnici e multimediali. Questo per far sentire ai nostri alunni che la scuola è forte e continua a funzionare e che il loro impegno è essenziale ed importante”.

Un messaggio importante quello dei Dirigenti scolastici che, oggi più che mai, va a sostenere le famiglie che in questo momento si trovano a dover affrontare non solo un’emergenza sanitaria, ma anche lavorativa e psicologica.

Gli stessi professori cercheranno di comunicare con puntualità con le famiglie cercando anche di organizzare un’iniziativa congiunta sulla didattica a distanza che coinvolga tutte le scuole. Il progetto sta partendo e gli stessi non mancheranno di comunicarlo quanto prima a tutte le famiglie casentinesi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: