Le mascherine per i più piccoli? Agli under 12 ci pensa Monnalisa

Continua la produzione di mascherine,  questa volta in versione speciale per bambini, destinata sia a operazioni charity che ai clienti Monnalisa, leader nel settore childrenswear di alta gamma. L’azienda aretina conferma la sua disponibilità a fianco dell’emergenza COVID-19. Dopo aver destinato parte dei suoi sforzi produttivi alla realizzazione di mascherine chirurgiche TNT consegnate nelle scorse settimane a USL Toscana Sud Est, amministrazione locale e forze dell’ordine di Arezzo, Monnalisa avvia una speciale produzione per i più piccoli: mascherine chirurgiche per uso individuale, in un formato confortevole, adattato all’anatomia dei più piccoli, lavabili, sterilizzabili e riutilizzabili.

Il tessuto è in fresco cotone 100%, realizzato con le iconiche fantasie del brand. Il primo lotto è stato consegnato al reparto pediatrico dell’Ospedale San Donato. Un secondo lotto è previsto per la prossima settimana, a favore di una casa famiglia del territorio, operazione charity in sinergia con AIAF – Associazione Italiana Avvocati di Famiglia – sede di Arezzo. “Oltre alle operazioni charity, tributo doveroso alla nostra città di elezione, continueremo a produrre mascherine chirurgiche, in questa versione under 12 anni, che verrà apprezzata dai più piccoli sia per comfort che per le fantasie accattivanti, includendola come omaggio negli acquisti e-commerce” – ha dichiarato Christian Simoni, Amministratore Delegato. “Lo stesso nelle nostre boutique italiane, dove, nel rispetto del dpcm e di quanto previsto dalle ordinanze delle singole regioni, stiamo offrendo speciali esperienze di acquisto in totale sicurezza, solo su appuntamento e con un massimo di un cliente per negozio. Una piccola attenzione per i bambini, di cui conosciamo bene sensibilità ed esigenze.”

Condividi l’articolo

Vedi anche: