Le Acli stigmatizzano il confronto tra Comune e Asl

Senso di responsabilità, rispetto dei ruoli e collaborazione istituzionale per superare uno dei momenti più gravi dell’emergenza sanitaria. A richiederle sono le Acli provinciali che stigmatizzano il confronto tra Comune di Arezzo e Asl Toscana Sud-Est in merito all’ospedale da campo che ha condotto ad un clima di opposizione tra due realtà che, nell’attuale fase storica, dovrebbero dimostrare una rinnovata sintonia. La richiesta rivolta ai singoli soggetti, dunque, è a mettere in campo le rispettive competenze in un clima di costruttivo confronto, con una discussione da svolgere privatamente e riservatamente intorno ad un tavolo con l’obiettivo di trovare soluzioni ai problemi reali. Allo stesso tempo, le Acli di Arezzo invitano l’amministrazione a concentrarsi sugli ambiti di gestione dell’emergenza di propria competenza.

Condividi l’articolo