Le Acli presentano i nuovi programmi e la nuova presidenza

Sviluppo dei circoli del territorio, attenzione alle problematiche vissute dai giovani e rilancio delle attività culturali saranno tre dei temi al cuore dell’azione delle Acli di Arezzo per il quadriennio 2020-2024. L’associazione sta vivendo un vivace percorso di confronto e di rinnovamento che ha trovato il proprio cuore nel congresso provinciale di fine settembre e che ha permesso di individuare le linee programmatiche verso cui sarà orientato l’impegno nei prossimi anni. Il compito di concretizzare il programma spetterà al nuovo presidente Luigi Scatizzi, ai vicepresidenti Valentina Matteini e Sergio Grazzini, e al rinnovato consiglio di presidenza che aggrega professionisti di numerosi settori ed esponenti del mondo del volontariato cittadino, con una significativa presenza anche di donne e di giovani.

Condividi l’articolo