Lavoro nero, denunce

Arezzo, sospese due aziende edili, otto denunce. A firmare l’operazione di controllo i carabinieri di Arezzo insieme ai colleghi dell’ispettorato del lavoro. A finire nel mirino dei controlli un cantiere edile relativo a lavori di adeguamento sismico di un edificio scolastico di Laterina Pergine Valdarno. Per varie irregolarità sono otto le denunce per sub-appalto non autorizzato, impiego di lavoratori in nero e senza permesso di soggiorno nonche’ per ingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale. Le attivita’ imprenditoriali delle societa’ affidatarie di fatto del sub-appalto sono state sospese. I carabinieri hanno inoltrato ammende per 32mila euro.

Condividi l’articolo