La testimonianza di Liliana nelle scuole toscane

Era il 9 ottobre scorso e in piena pandemia Liliana Segre decise di lasciare idealmente nelle mani e nei cuori dei giovani di Rondine Cittadella della Pace la sua ultima testimonianza della prigionia nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Ora, quando ci apprestiamo a celebrare la Giornata della Memoria, il prossimo 27 gennaio, Unicoop Firenze e Unicoop Tirreno in collaborazione con Rondine stanno consegnando a circa 300 scuole superiori toscane un cofanetto contenenente la registrazione del racconto che la senatrice a vita ha realizzato nella cittadella della pace. Una memoria purificata dall’odio – spiega il fondatore di Rondine Franco Vaccari – e pronta a fiorire nelle generazioni future.

Condividi l’articolo

Vedi anche: