La storia di Giacomo, la verità della madre

La madre del giovane racconta, per contro, un’altra verità. Difesa penalmente dall’avvocato Francesca Molino, la signora nega categoricamente di aver mai allontanato da casa il figlio o di averlo malmenato. Il cambio della serratura di casa effettuato nell’ottobre sarebbe stato motivato, per contro,  dalla paura di essere aggredita dal figlio come sarebbe accaduto almeno in un episodio finito nella denuncia sporta dalla signora in procura. Ad occuparsi del caso il pm Marco Dioni che ha inviato al giovane l’avviso di chiusura indagine con le ipotesi di accusa di maltrattamenti e lesioni personali.

Condividi l’articolo

Vedi anche: