La stazione Fs di San Giovanni presenta un volto più europeo

Due anni e mezzo di lavori realizzati da Rete ferroviaria italiana per una spesa di circa 6 milioni e 500mila euro, una struttura completamente rinnovata e accessibile a tutticon mappe sensibili per non vedenti, abbattimento delle barriere architettoniche, ascensori e ampio parcheggio per le biciclette. La nuova stazione ferroviaria di San Giovanni è stata inaugurata questa mattina alla presenza, tra gli altri, del direttore produzione Toscana di RFI (Gruppo FS Italiane) Efisio Murgia, dell’assessore ai trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli e del Sindaco di San Giovanni Valentina Vadi.

 

Condividi l’articolo