La FIOM Cgil fa il pieno alla Beltrame

 

Siamo soddisfatti del risultato del voto. Alla Fiom  è andato oltre l’87% dei voti e i tre delegati della Rsu sono tutti espressione della nostra organizzazione“.  Alessandro Tracchi annuncia l’esito delle votazioni  per il rinnovo dell Rsu alla  AFV Beltrame di  San Giovanni. “Questa non è un’industria come tante ma rappresenta la storia dell’acciaieria italiana, dell’industrializzazione e della sindacalizzazione del Valdarno fino dall’inizio del secolo scorso. Ha cambiato molti nomi ma per tutti è, anzi sono, le acciaierie di San Giovanni. E oggi, in questa difficilissima fase, possiamo guardare a questo settore, e cioè alla siderurgia, al simbolo della ripresa produttiva.  I siderurgici sono l’inizio della catena del lavoro. Dal ferro e dall’acciaio si sviluppano le filiere della costruzione, della meccanica della elettronica delle infrastrutture“.

La Fiom Cgil ringrazia quindi i lavoratori che, quasi al 90%, si sono recati alla urne e augura buon lavoro  a Gianluca Faraoni, Fabio Poggesi e Gianni Giammarioli, che è anche rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Condividi l’articolo