La Fap-Acli attiva ad Arezzo il progetto “Una mano per la spesa”

Borse della spesa per i cittadini in situazioni di difficoltà. L’iniziativa solidale è promossa dalla Fap – Federazione Anziani e Pensionati delle Acli che ha attivato in provincia di Arezzo il progetto nazionale “Una mano per la spesa”, nato con l’obiettivo di garantire un sostegno concreto in termini di beni di prima necessità a chi è impossibilitato all’acquisto per motivi economici o di salute. L’associazione ha destinato al progetto un totale di 4.300 euro e ha attivato una rete che fa affidamento sulla collaborazione di varie realtà per l’individuazione dei casi di maggior bisogno e per la fornitura dei prodotti.

Condividi l’articolo