La banda degli ulivi torna a colpire

Era già successo un paio di anni fa. Un agricoltore di Caprese aveva fatto i conti con un atto di vandalismo che aveva colpito una estesa zona a coltivazione di ulivi. In queste ore altre 170 piante sono stata tagliate con certosina applicazione. All’uomo non è rimasto che prendere atto della situazione e fare di nuovo la denuncia ai carabinieri. Per il diretto interessato si tratta di un gesto incomprensibile. Un taglio ad arte che ostacola l’eventuale rifiorita della pianta.

Condividi l’articolo