#iosonomadeintuscany, la campagna dei produttori toscani parte da San Giovanni Valdarno

Da alcune settimane l’Associazione Made in Tuscany dell’omonimo marchio di garanzia, con sede in San Giovanni Valdarno, sta promuovendo le imprese autenticamente toscane attraverso la campagna di comunicazione #iosonomadeintuscany. L’adesione di tante aziende grandi e piccole a questa iniziativa, ha confermato che i valori d’appartenenza al territorio sono molto sentiti. Gli imprenditori infatti hanno deciso di metterci la faccia per rivendicare con orgoglio il legame con una regione che vanta ancora oggi, nonostante tutto, eccellenze inespugnate.

«Con l’emergenza sanitaria a causa del Coronavirus, sono riaffioranti prepotentemente i problemi di una delocalizzazione scellerata – dice Michele Lazzaro, Vice-Presidente Made in Tuscany  – in questi anni abbiamo tentato in tutti i modi di mettere in guardia gli imprenditori e le persone sui rischi di una globalizzazione che avrebbe sconquassato la nostra economia.»

«Per questo motivo» aggiunge Alessio Papi, Presidente Made in Tuscany «abbiamo voluto premiare tutte quelle aziende che con grande impegno e coraggio hanno preferito in questi anni mantenere la loro produzione in Toscana, garantendo così non solo qualità, ma anche posti di lavoro. Attraverso quest’azione promozionale desideriamo sensibilizzare le persone ad acquistare prodotti toscani, per sostenere concretamente le aziende in questo momento di difficoltà.»

Made in Tuscany, attivo dal 2013, è un marchio di tutela ufficialmente riconosciuto dal Ministero Degli Interni Italiano – Ufficio Anticontraffazione, che garantisce l’origine della produzione in Toscana. L’adesione al marchio, previa richiesta con relativa autocertificazione, può essere fatta tramite il portale www.madeintuscany.it ed è completamente gratuita.

Condividi l’articolo