teletruria

Investì l’auto di una famiglia, trentenne condanna

Tre anni è la pena inflitta al trentenne che, lavando l’auto di un cliente, l’aveva provata perdendone il controllo e finendo contro l’auto di una famiglia. Nell’urto morirono due cinquentenni lasciando il figlio di 25 anni solo. Il pm Maggiore si era opposta al patteggiamento. La pena scende poi a due anni e sei mesi in virtù della Cartabia che prevede lo sconto in caso si rinunci all’opposizione alla sentenza. L’incidente accadde il 9 maggio dello scorso anno.

Condividi l’articolo

Vedi anche: