Info sui vaccini

La regione Toscana ha accolto la disponibilità da tempo data dai medici di famiglia di assicurare ai propri assistiti la vaccinazione anti-Covid, per la tutela della loro salute così come avviene per tutte le altre vaccinazioni. La prima fase che partirà il 15 febbraio prevede che i medici di famiglia vaccinino i propri assistiti con età uguale o superiore a 80 anni, partendo dai più anziani per arrivare poi agli ottantenni L’appuntamento per la vaccinazione sarà comunicato al cittadino dal suo medico che dovrà tener conto anche della effettiva disponibilità del vaccino, condizionata, come è noto a tutti, dall’effettivo arrivo delle dosi in Italia e poi dalla loro immissione nel sistema di distribuzione I medici di famiglia pertanto si raccomandano caldamente con i propri assistiti di non telefonare per sollecitare la vaccinazione o per conoscere la data dell’appuntamento. Intanto stanno arrivando le dosi di astrazeneca. Le vaccinazioni partiranno da Firenze ma da parte del presidente Giani c’è la volontà di partire anticipatamente in tutti i principali hub regionali compreso quelli della Toscana Sud Est.

Condividi l’articolo