Inchiesta per le morti nelle Rsa del Valdarno

Aperta un’ inchiesta sulle morti alle Rsa del Valdarno di Montevarchi e Bucine, 26 in tutto di cui 15 a Montevarchi. Le ipotesi di reato vanno dall’omicidio colposo plurimo alle lesioni colpose plurime fino alla violazione della normativa anti-infortunistica per i dipendenti. Il fascicolo resta nelle mani del procuratore facente funzioni Bocciolini che poi lo passera’ probabilmente ad un pm del Palazzo di Giustizia. Il fascicolo aperto a modello 44 riunisce tutti gli esposti già presentati in procura, da quello del comitato delle famiglie della Rsa di Bucine a quello del sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai per la casa di riposo locale ed esposto di famiglie singole, dipendenti e persino esposti anonimi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: