Incendio ex palazzina Calcit nessun ferito

 Incendio alle 21.30 al piano meno uno della palazzina ex Calcit dell’ospedale di Arezzo, danni ingenti ma nessun ferito visto che i malati terminali sono stati trasferiti da tempo per l’emergenza covid19. L’incendio, secondo quanto spiegato dai vigili del fuoco, ha interessato il piano terra dove si trova una sala operatoria e la sala di emodinamica con il piano superiore interessato solo dai fumi. Non sono state coinvolte persone o aree di degenza e nemmeno sostanze radiogene, né gas medicali pericolosi.Le cause dell’evento sono da accertare ma non è escluso un corto circuito. In base ad una valutazione preliminare, fanno sapere dalla Asl, i danni sembrano ingenti.

Condividi l’articolo