In Toscana potenziati i servizi scolastici

Dal prossimo 7 gennaio 2021, giorno di riapertura delle scuole in presenza al 50%, saranno complessivamente 103 gli autobus aggiuntivi inseriti da Tiemme per potenziare la sua flotta impiegata sui servizi scolastici di tutto il territorio di competenza.
Il potenziamento dei mezzi consentirà di attivare corse bis sulle linee extraurbane e urbane a maggiore frequentazione degli studenti e rispettare la soglia massima del 50% di capienza a bordo attualmente in vigore.
Gli autobus aggiuntivi, i cui costi saranno coperti dalle risorse appositamente stanziate dalla Regione Toscana, saranno così distribuiti:
Bacino di Arezzo 15 autobus in più, bacino di Grosseto 36 autobus in più, bacino di Siena 40 autobus in più, bacino di Piombino 11 autobus in più.

“Abbiamo svolto un proficuo lavoro di squadra – commenta il Presidente di Tiemme, Massimiliano Dindalini – e come azienda ci riteniamo soddisfatti della concertazione che è stata condivisa da tutte le parti coinvolte, accumunate dall’intento prioritario di garantire il ritorno in classe in sicurezza dei ragazzi a partire dal 7 gennaio”.

Condividi l’articolo