Il vaccino a Ghinelli è un caso

Le dichiarazioni a Radio Fly del sindaco Ghinelil  circa il fatto di essersi vaccinato negli Stati Uniti con la moglie americana stanno suscitando ripercussioni politiche.  Voci dal Pd indicano che l’opposizione sia pronta a chiedere le dimissioni del primo cittadino.

Il sindaco nell’intervista avrebbe anche dichiarato che aveva richiesto il vaccino alla Asl che glielo avrebbe negato.  Si attende anche la risposta del direttore della Asl.

Condividi l’articolo