Il Politecnico di Milano certifica i parcheggi mangia-smog ideati ad Arezzo

Un nuovo calcestruzzo per realizzare strade e parcheggi capaci di purificare l’acqua piovana e di ridurre l’inquinamento. L’intuizione è della Macevi di Viciomaggio che, forte di oltre cinquant’anni di esperienza nel settore edile, ha condotto una serie di studi volti ad ideare un massello filtrante per pavimentazioni urbane caratterizzato da un’azione di naturale pulizia dallo smog, dai residui del traffico veicolare e dai rifiuti organici. Le proprietà filtranti e depurative del prodotto, nato dall’unione tra il tradizionale calcestruzzo e la roccia mineraria zeolite, sono state confermate da una ricerca condotta dal Politecnico di Milano che ne ha sperimentato e certificato gli effettivi benefici ambientali.

Condividi l’articolo