Il Governatore Rossi annuncia: “In Toscana uno screening di massa con test seriologici”

Per contenere l’epidemia di coronavirus Covid-19, la Regione Toscana ha deciso di dare il via a una campagna di screening di massa effettuato attraverso test seriologici, ovvero del sangue, su sessantamila dipendenti della sanità pubblica e privata e poi su altre quattrocentomila persone indicate dai medici e dai pediatri di famiglia. Chi risulterà positivo al test, dovrà andare in isolamento. Lo ha annunciato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi in un videomessaggio. Per eseguire lo screening la Regione procederà con l’acquisto di mezzo milione di test seriologici. Sempre per fronteggiare al meglio l’epidemia, la Regione Toscana ha inoltre individuato 280 posti letto in più di terapia intensiva ricavabili sia all’interno degli ospedali già esistenti che in vecchie strutture dismesse come i vecchi ospedali di Lucca, Massa e Carrara, il pronto soccorso del vecchio santa chiara di Pisa, l’Iot di Firenze.
Condividi l’articolo

Vedi anche: