Il congresso provinciale proietta le Acli di Arezzo verso il futuro

Confronto e dibattito per costruire il domani delle Acli di Arezzo. L’associazione ha vissuto a San Leo il congresso provinciale che, facendo affidamento sui delegati dei quaranta circoli, ha rappresentato un’occasione per delineare l’operatività per il prossimo quadriennio con l’obiettivo di adeguare i servizi, le proposte e le iniziative alla luce dell’attuale contesto socio-economico, considerando anche le nuove precarietà e i nuovi bisogni emersi sul territorio a causa del Covid19. Il compito di concretizzare gli orientamenti congressuali sarà affidato ai ventotto membri eletti per il nuovo consiglio provinciale tra cui, nelle prossime settimane, sarà scelto il presidente che raccoglierà il testimone da Stefano Mannelli.

Condividi l’articolo