Il 24 giugno Brolio ricorda San Giovanni Battista

“Una delle ricorrenze cristiane più suggestive è quella della festa di San Giovanni Battista; la sua celebrazione cade sei mesi prima della vigilia della nascita di Gesù, nel periodo delle antiche feste pagane legate al solstizio d’estate. Il 24 giugno a Brolio è festa solenne, poiché San Giovanni Battista è patrono e titolare della chiesa della frazione di Castiglion Fiorentino. Brolio, località situata su due colli sulla Val di Chiana, sembra avere origini antichissime, risalenti all’epoca etrusca (VII –V secolo a.C.), come dimostrano i bronzetti rinvenuti nella località a metà circa del 1800. Vicino Brolio scorreva il fiume Clanis, navigabile, lungo il quale le imbarcazioni attraccavano; la zona rimase densamente popolata fino al medioevo. Poi ci fu un esodo della popolazione, quando la zona divenne malsana e invivibile. Grazie alla bonifica del Fossombroni nel XVII secolo le condizioni di vita migliorarono; le ultime bonifiche risalgono al 1940. Oggi lungo la via del Filo è presente l’ultima colmata attiva del territorio.
Condividi l’articolo

Vedi anche: