I servizi di Caf e Patronato Acli proseguono con la tecnologia

L’emergenza legata al Coronavirus non ha interrotto le attività delle Acli di Arezzo. La situazione sanitaria ha comportato la chiusura degli sportelli al pubblico, ma Caf e Patronato hanno riorganizzato i rispettivi servizi per continuare a rispondere alle esigenze dei cittadini e per adeguarsi alle misure previste dai decreti, predisponendo l’utilizzo della tecnologia per garantire lo svolgimento delle pratiche, la piena sicurezza e il rispetto della salute di dipendenti e utenti.

Condividi l’articolo