Guard rail sulla sp 28 a Santa Caterina, comune di Cortona sollecita la provincia

Incidenti stradali resi fatali dalla presenza di un albero sul ciglio della carreggiata. Persone decedute, o ferite in modo grave, a causa dell’impatto contro il tronco di una pianta. L’incidente accaduto lungo la sp 28, nei pressi di Santa Caterina, nel quale hanno perso la vita alcuni pazienti ospiti di una struttura assistenziale, con sede nel cortonese, ripropone il problema della presenza degli alberi lungo quel tratto della sede stradale.
Una situazione di pericolo resa ancora più grave dalle dimensioni ridotte del piano viabile e dalle ulteriori insidie create dal maltempo.
A questo proposito, l’amministrazione comunale di Cortona, nel rinnovare il proprio cordoglio ai parenti delle vittime, chiederà, alla provincia di Arezzo, la messa in sicurezza di quel tratto di strada mediante l’installazione di appositi guard rail.
«La tragedia avvenuta lungo la sp 28 – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – ha sconvolto l’intera comunità cortonese. Come amministrazione comunale, ci attiveremo, da subito, per risolvere un problema assai avvertito da molti automobilisti. Il rettilineo vicino a Santa Caterina, delimitato dagli alberi su entrambi i lati della carreggiata, rappresenta un pericolo per tutti coloro che vi transitano, compresi i mezzi di soccorso, che sovente devono percorrerlo a velocità elevata per andare, o venire, dal vicino ospedale.
Chiederemo, pertanto, alla provincia di installare appositi guard rail di metallo ai margini della sede stradale per limitare i rischi di eventuale impatto contro le piante».

Condividi l’articolo

Vedi anche: