Giovedì la rimozione dell’ordigno

Sono in programma giovedì prossimo, 23 luglio, alle ore 14 le operazioni di disinnesco e sgombero dell’ordigno bellico rinvenuto all’interno della rocca di Civitella in Val di Chiana durante le operazioni di recupero della struttura.
L’allarme era scattato lo scorso 16 luglio. “Non ci sarà bisogno di far evacuare la popolazione – ha spiegato il sindaco Ginetta Menchetti. Il comune chiuderà l’accesso al cuore del centro abitato. L’ordigno sarà rimosso e quindi caricato sui mezzi dei militari che provvederanno poi a farlo brillare all’interno di una cava in località Tramarino.

Condividi l’articolo