Ginezzo residenza per artisti

La Riserva Natura 2000 di Monte Ginezzo diventa una residenza per artisti. Si sono concluse le selezioni del «Premio Land Open Art Museum», indetto dalla cooperativa di comunità «La Montagna Cortonese». Il progetto «Loam» vuole essere un’occasione per portare cultura, idee ed arte in territori remoti, ma che mantengono ancora una loro storia, originalità e suggestione. La prima residenza d’artista si terrà dal 16 al 23 ottobre e prevede il soggiorno della durata di una settimana per 8 artisti sia italiani che internazionali under 30. La giuria composta da artisti, critici, curatori d’arte e galleristi, ha selezionati i giovani tra le oltre 40 candidature arrivate da tantissime accademie italiane.

Gli artisti lavoreranno nel complesso di Monte Ginezzo per una settimana e lì realizzeranno la loro opera, con materiali naturali. Le opere rimarranno nel territorio e formeranno un vero e proprio museo a cielo a aperto. Il 23 ottobre la giuria valuterà le opere realizzate e consegnerà il premio di 800 euro all’artista vincitore in una cerimonia che si terrà al Maec di Cortona. Il progetto prevede anche l’edizione di una mappa-catalogo delle opere nel territorio, per permetterne ai visitatori di poterle ammirare. «Loam – spiega lo staff della Montagna Cortonese – vuole essere un luogo in cui la natura ha ancora il ruolo fondamentale e centrale che le compete, ma in cui arrivino, si sedimentino e si trasformino spunti di riflessione, suggestioni, visioni e  proposte artistiche altre, per aggiungere nuovi punti di vista e prospettive sul reale». Il progetto è portato avanti dalla cooperativa di comunità Montagna Cortonese con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, il patrocinio del Comune di Cortona e il Maec.

Condividi l’articolo

Vedi anche: