Furti in serie nel lockdown, Fratelli d’Italia: “Sciacalli”

Fratelli d’Italia Arezzo: “Continuano atti di furto e sciacallaggio ai danni delle attività già segnate economicamente dalla pandemia. Serve maggiore sforzo di prevenzione”

Dopo gli ultimi fatti di cronaca registrati nei giorni scorsi a danno di attività commerciali, per Fratelli d’Italia Arezzo intervengono il coordinatore comunale Mirko Latorraca, il capogruppo Francesco Lucacci e il responsabile del dipartimento sicurezza e consigliere comunale Francesco Palazzini.

“Purtroppo, anche in questo fine settimana, come nei giorni passati, si sono verificati ignobili atti di furto e sciacallaggio ai danni delle nostre attività, già devastate economicamente dalla pandemia e dalle restrizioni” – esordisce Latorraca.

Prosegue Palazzini: “E’ indispensabile ed urgente un maggiore sforzo di prevenzione. Questa situazione sta incrementando la paura, l’insicurezza e l’allarme tra i cittadini. Questi fenomeni di microcriminalità devono essere combattuti in tempo reale, a maggior ragione in un contesto storico come quello che stiamo vivendo”.

“Con il massimo rispetto istituzionale invitiamo Questura e Prefettura a fare di più e a concentrare gli sforzi per coordinare ed effettuare maggiori controlli di prevenzione” – conclude il capogruppo Francesco Lucacci – “Il ringraziamento, va alle nostre forze dell’ordine che, come sempre si prodigano per il bene comune NONOSTANTE L’INSUFFICIENZA DEI MEZZI MESSI A LORO DISPOSIZIONE. Purtroppo, resta la paura, la delusione per chi rimane coinvolto in certi episodi e il senso di impotenza non può e non deve prevalere su quello di giustizia e prevenzione e sicurezza
Maggiori controlli e più collaborazione con le forze dell’ordine possono, se non risolvere del tutto il problema, almeno aiutare a limitare certi episodi o, quantomeno, tentare di prevenirli”.

Condividi l’articolo