Farmacie Comunali, un bilancio del 2019 con il segno “più”

Un anno con il segno “più” per la Farmacie Comunali di Arezzo. I giorni dell’emergenza sanitaria del Coronavirus hanno visto l’azienda municipalizzata impegnata anche all’interno degli uffici per la redazione e l’approvazione del bilancio di un 2019 che è risultato intenso in termini di investimenti e di iniziative di educazione alla salute, ma che ha comunque registrato un positivo andamento economico. L’attività svolta dalle otto farmacie e dal magazzino ha riportato allo scorso 31 dicembre un fatturato di 30.352.886 euro (+7,63% rispetto al 2018) e un utile di esercizio pari a 255.034 euro (di questi, 48.456 euro torneranno a disposizione del Comune di Arezzo in qualità di socio). L’approvazione del bilancio è stata accompagnata dal rinnovo delle cariche sociali per il prossimo triennio, con Francesco Francini e Gianluca Ceccarelli che sono stati confermati rispettivamente come presidente e come amministratore delegato.

Condividi l’articolo