Falso in prospetto, riprende il processo sul crac Etruria: testimoni eccellenti ai aula

Torna dopo il lockdown il processo per il crac Etruria. testimoni chiave in aula per il falso in  prospetto. Il Pm Yulia Maggiore fa testimoniare Il commissario liquidatore Santoni, l’ispettore di Bankitalia Gatti e il comandante della finanza Abruzzese. Sono loro che in varie fasi hanno scoperto le magagne nei numeri della Banca che poi è stata messa in liquidazione. Gli aumenti di capitale e i prestiti obbligazionari per l’accusa furono dei passaggi ingiustificati in luogo della situazione debitoria della banca che aveva un enorme carico di crediti deteriorati non segnalati.

(Nella foto il commissario liquidatore Santoni)

Condividi l’articolo

Vedi anche: