Falso bancario scoperto dai carabinieri

Finto operatore bancario smascherato dai carabinieri di Poppi. Le indagini, come riferiscono i carabinieri in una nota, sono partite dalla denuncia di un 35enne casentinese che era stato destinatario di alcuni sms, simulanti transazioni sospette sul suo conto con un numero fisso al quale rivolgersi per poter risolvere la questione. Il 35enne aveva contattato il numero ottenendo la risposta da un uomo che si presentava come un operatore del suo circuito bancario che, per risolvere i problemi verificatisi, aveva bisogno dei codici di accesso. Una volta ottenuti l’uomo aveva prelevato 9.000 euro tentando poi di prelevarne altri 6000. Il 35enne tuttavia, dopo il primo caso, si era rivolto ai carabinieri che, dopo complesse indagini, hanno denunciato per frode informativa, accesso abusivo ad un sistema informatico e detenzione abusiva di codici di accesso, un uomo residente nel napoletano, italiano, che già in passato si era reso protagonista di simili illeciti. YWS

Condividi l’articolo

Vedi anche: