Fabi su fusione Intesa

Fusione Ubi-Intesa arriva una nota di Fabi, il sindaco dei bancari. “Luci ed ombre, da questa prima fase della “nuova” Intesa nella nostra provincia” scrive il responsabile Fabio Faltoni. “Non apprezziamo di certo gli accorpamenti delle filiali, soprattutto trovandoci ancora in piena emergenza sanitaria, accorpamenti che – tra l’altro – fanno sparire la gran parte delle storiche agenzie ex BancaEtruria, mentre siamo soddisfatti nell’essere riusciti a conservare gli uffici del polo territoriale. Ora, mentre sono ancora in corso le trattative sindacali in merito all’integrazione dei Contratti Aziendali delle due banche, serve un forte e duraturo progetto di affiancamento e formazione, per i lavoratori che arrivano da UBI, nonché una loro evidente valorizzazione, di pari passo con tutti i dipendenti del Gruppo Intesa Sanpaolo della provincia di Arezzo. La Fabi vigilerà in questo senso”.

Condividi l’articolo